Blog

Come scegliere il cibo per cani e gatti

Scegliere il giusto cibo per il tuo gatto o cane è importante sia per il suo benessere e la sua salute, sia per le tue finanze, ma con così tanti tipi diversi di cibo per cani e gatti come scegliere il migliore? Una buona nutrizione aiuta il tuo animale domestico a mantenere il pelo lussureggiante, muscoli, ossa e legamenti forti, e lo aiuta a rimanere in salute, quindi vale la pena perdere un po’ di tempo ad investigare su cosa mangia così da poter dargli il cibo più adatto alle sue necessità, ma che sia anche economico.

Abbiamo raccolto informazioni per aiutarti a decidere, anche se non esiste un cibo perfetto per ogni animale, quindi dovresti provarne vari per determinare qual è il migliore per il tuo animaletto. Ogni cibo completo di buona qualità dei più famosi marchi dovrebbe dare al tuo animale i suoi bisogni nutrizionali basilari; tuttavia, la grande varietà di cibi disponibili vuol dire che ci sono cibi specifici per le necessità del tuo animale – ad esempio, i cibi “leggeri” forniscono meno calorie, per evitare agli animaletti meno attivi di prendere peso.

Se il tuo animale ha bisogni dietetici specifici, o se sei ancora insicuro di quale cibo scegliere per lui, allora chiedi aiuto al tuo veterinario.

Cosa c’è nel cibo per animali

Il cibo è costituito principalmente da tre componenti: carboidrati, grassi e proteine, insieme a vitamine e minerali.

Carboidrati

I carboidrati sono importanti perché sono una fonte di energia subito disponibile. Possono essere divisi in tre categorie: zuccheri, amidi e fibre alimentari, anche se, quando si parla di “carboidrati”, si intende generalmente zuccheri (come fruttosio o glucosio) e amidi (come la farina), poiché le fibre non sono digeribili da cani, gatti e esseri umani.

I carboidrati non sono considerati nutrienti essenziali, anche se hanno funzioni importanti come fornire energia; inoltre l’amido forma le strutture necessarie a dare alle crocchette diverse forme, consistenza e densità: ciò è importante, in quanto animali diversi hanno diverse preferenze e necessità per il cibo secco.

Aggiungere o rimuovere carboidrati dal cibo permette inoltre di variare la quantità di energia fornita da grassi e proteine: questo è importante per animali con necessità dietetiche particolari, come le diete a basso contenuto di grassi. I carboidrati possono essere ottenuti da numerose fonti, come cereali, frutta, legumi e vegetali.

Fibre alimentari

La fibra è la parte delle piante che non può essere digerita, quindi non fornisce calorie e passa attraverso il sistema digerente teoricamente intatta. Tuttavia, nel suo percorso, ha funzioni utili.

La fibra è come una spugna, assorbe l’acqua che potrebbe essere in eccesso, per esempio, nel colon, nel caso il tuo animale abbia la diarrea: la fibra aiuterà ad assorbirla, che risulterà in feci più solide. Essa aiuta anche nel caso opposto, quando la troppa poca acqua provoca costipazione, poiché la fibra trasporterà l’acqua dagli altri tessuti.

Inoltre la fibra rallenta la digestione dei cibi con cui è assunta: questo è utile per far dimagrire il tuo animale, che si sentirà sazio più a lungo. È anche utile se il tuo animale soffre di diabete, poiché fornisce un lento e costante rilascio di zucchero dietetico nel sangue.

La fibra si trova solo nelle piante, quindi è contenuta in tutti i cereali e le verdure, ed è assente nella carne.

Grassi

I grassi (o oli) sono una fonte di energia concentrata, e sono importanti poiché forniscono i mattoni per la crescita di tessuti nel corpo, e sono essenziali per pelo e pelle in salute. Sono divisi in saturi, insaturi e polinsaturi a seconda della loro struttura, e tutti e tre i tipi condividono funzioni comuni, ma quelli insaturi e polinsaturi hanno caratteristiche addizionali, benefiche alla salute del tuo animale.

Le vitamine liposolubili (cioè solubili nei grassi, le vitamine A, D, E, K) sono assorbite solo in presenza di grassi, inoltre il grasso è spesso fonte di queste vitamine. In più, il grasso influenza l’odore, il sapore, la consistenza e il livello di umidità dei cibi, il che contribuisce molto a quanto il cibo è appetibile. Alcuni integratori comuni di oli sono gli oli di pesce, l’olio di borragine, l’olio di enotera e l’olio di rosmarino.

Anche se i grassi sono essenziali e molti possono far bene, altri possono fare del male, e troppo grasso, di ogni tipo, può far diventare il tuo animale sovrappeso, e fargli soffrire problemi di salute correlati. Molti produttori di cibo per animali aggiungono grandi quantità di grassi di bassa qualità e molto lavorati (di solito indicati solo come “grassi animali” o “oli e grassi”) per dare un gusto migliore al cibo; tuttavia, questi grassi contengono molti grassi saturi, che fanno alzare il colesterolo e aumentano il rischio di malattie cardiache.

Se il tuo animale è sovrappeso, dovresti cercare cibi che contengono basse quantità di grassi. Per esempio, il cibo secco per cani contiene tra il 9 e il 14% di grassi (circa 2-4% per il cibo umido), ma se il tuo cane è sovrappeso, dovresti dargli cibo con meno del 10% di grassi (2,5% umido).

Proteine

Le proteine giocano un ruolo fondamentale in quasi tutte le parti del corpo, per esempio nei muscoli, sistema immunitario, ossa, sangue, e nelle cellule. Le proteine possono essere una fonte di energia, tuttavia, quando sono presenti carboidrati nella dieta, essi forniranno la giusta energia, il che permette alle proteine e ai grassi di essere usati come “mattoni” per la produzione e la manutenzione di tessuti nel corpo, invece di essere usati come fonte di energia.

Le proteine provengono da molte fonti; la forma più naturale e digeribile proviene da carne e pesce, ma anche cereali, semi, legumi e vegetali sono una buona fonte di proteine.

Sfortunatamente, la carne è un ingrediente costoso, e molti produttori di cibo per animali più economico sostituiscono la carne con fonti di proteine meno costose, quali farina di soia, mais, proteine delle patate e proteine dei vegetali. Proteine da fonti diverse dalla carne sono più complicate da digerire per il tuo animale, e c’è una probabilità più alta che si sviluppi un’intolleranza. Come per molte cose nella vita, quando si tratta di proteine punta alla qualità, piuttosto che alla quantità.

Omega-3 e Omega-6

Gli acidi grassi Omega-3 e Omega-6 sono essenziali in quanto non possono essere prodotti dall’animale, quindi devono essere ottenuti attraverso il cibo. Essi sono benefici per lo sviluppo neurologico, il sistema immunitario e per la cura delle infiammazioni, e giocano un ruolo vitale anche nel migliorare la salute della pelle e del pelo. Tuttavia è importante bilanciarne l’assunzione, poiché troppo Omega-6 può essere nocivo alla salute del tuo animale. Il rapporto dovrebbe essere tra 1:1 e 5:1 (cioè fino a 5 parti di Omega-6 per 1 parte di Omega-3). In genere, i cibi contenenti carne di animali che mangiano erba conterranno più Omega-3 dei cibi contenenti carne di animali che si nutrono di cereali.

Amminoacidi essenziali e non essenziali

Gli amminoacidi sono composti organici, e sono ciò di cui sono fatte le proteine; ce ne sono due tipi, essenziali e non essenziali. Gli amminoacidi essenziali non possono essere prodotti nel corpo in quantità sufficienti, quindi devono provenire dal cibo. Gli amminoacidi non essenziali sono importanti tanto quanto quelli essenziali; tuttavia, il corpo riesce a produrne in quantità sufficienti. I gatti hanno bisogno di 11 amminoacidi essenziali, mentre i cani di 10. Un esempio di amminoacido essenziale è la Taurina, che è di vitale importanza per le funzioni cardiache dei gatti, per la loro visione e riproduzione; tuttavia il loro corpo non ne produce in quantità sufficienti, quindi deve far parte della loro dieta. La Taurina si trova naturalmente in carne muscolare e nei frutti di mare, quindi cibi per gatti con alte quantità di carne di buona qualità non richiedono l’aggiunta di Taurina: questo è il motivo per cui non è nella lista degli ingredienti.

Ceneri

Nonostante quello che si possa pensare, le ceneri contenute nel cibo per animali non sono le stesse che si trovano in un camino. In realtà, si riferisce al contenuto di minerali (per esempio calcio, zinco, ferro, ecc) di un cibo che rimane dopo che è stato incenerito, e tutti i carboidrati, grassi e proteine sono bruciati. Gli animali richiedono vari minerali per rimanere in salute, quindi questa voce non è particolarmente importante per la maggior parte di padroni. Tuttavia, gli animali con problemi urinari o renali beneficiano di un contenuto minore di ceneri, e i cuccioli in crescita richiedono sufficienti minerali (quindi un maggior contenuto di ceneri) per una crescita salutare delle ossa.

Perché alcuni cibi sono più costosi degli altri?

In molte cose della vita, hai quello per cui paghi; questo è sicuramente vero per il cibo per animali.

Cibo economico e “da supermercato”

I cibi più economici tendono ad avere ingredienti di qualità più bassa, che risultano più difficili da digerire. Anche se sono meno costosi, questi cibi di solito non danno al tuo animale gli ingredienti più salutari e nutrienti, quindi fanno meno bene dei cibi di qualità più alta. L’energia fornita potrebbe essere minore, le proteine provengono da fonti di grado più basso e quindi sono difficilmente digeribili, ed è più probabile che si sviluppino intolleranze.

Cibo premium

Questi cibi sono più costosi delle versioni economiche e contengono ingredienti di qualità più alta, ma potrebbero comunque contenere alcuni ingredienti che hanno anche i cibi di minor qualità, come coloranti e aromi artificiali. Di solito le fonti delle proteine sono di qualità più alta dei cibi economici, quindi saranno più facilmente digeribili, e migliori per la salute del tuo animale.

Cibi salutari

Questi cibi contengono fonti di proteine di alta qualità come carne vera (e NON sottoprodotti della carne), carne di pollo o pesce, inoltre hanno carboidrati da cereali integrali come riso, avena e orzo integrali, per fornire alti livelli di energia. Questi cibi contengono inoltre fibre da fonti vegetali come le patate per aiutare a mantenere la digestione in salute. Vegetali e frutta come le mele, carote e mirtilli sono fonti naturali di nutrienti essenziali, e oli di girasole e di pesce forniscono energia e aiutano a mantenere pelo e pelle in salute.

Cibi completi o complementari

La differenza tra cibi per animali “completi” e “complementari” è che i cibi venduti come completi contengono tutti gli ingredienti di cui ha bisogno il tuo animale, e non hanno bisogno di integratori. I cibi complementari, come gli snack, sono cibi a base essenzialmente di carne o pesce, e non sono nutrizionalmente bilanciati, dovrebbero sempre essere dati in aggiunta al pasto principale del tuo animale.

Cibo per gatti

I gatti sono “veri” carnivori: significa che il loro sistema digerente si è adattato ad una dieta strettamente carnivora, e hanno difficoltà a digerire i carboidrati. In natura, i gatti scelgono cibi di alta qualità, ricchi in proteine, e, nonostante consumino piccole quantità di vegetali, sembra che non possano assorbire certi nutrienti essenziali dalle piante, quindi si basano sulle proteine animali per ottenere questi nutrienti. Dato che la carne non contiene carboidrati, mentre i cereali ne contengono molti, è importante cercare cibi per gatti con alto contenuto di carne e pochi (o per niente) cereali.

La qualità delle proteine è anche importante, e carne vera, pollame, pesce e uova sono tutte considerate superiori ai sottoprodotti o alle fonti cereali, in quanto sono più facilmente digeribili.

I gattini e i gatti anziani hanno necessità nutrizionali diverse dai gatti adulti, quindi assicurati di selezionare cibo adatto all’età del tuo gatto. Lo stesso si applica ai gatti sovra o sotto peso, o quelli con problemi di salute come diabete o allergie. In questi casi, dovresti chiedere consiglio al tuo veterinario per scegliere il cibo migliore per il tuo gatto.

I gatti sono individui, e spesso hanno le loro preferenze per il cibo; potrebbe essere necessario sperimentare un po’ per trovare un cibo che piaccia, sia questo umido o secco, carne o pesce.

Cibo per gatti umido o secco

Di solito, i cibi umidi sono più appropriati per i gatti, in quanto l’alta quantità di acqua aiuta a prevenire problemi ai reni ed al tratto urinario. In natura, i gatti ottengono la maggior parte dell’acqua dagli animali che cacciano (le loro prede sono fatte per circa il 70% di acqua), ed il loro cibo umido contiene circa 80% di acqua, contro appena 10% di quello secco. Se nutri il tuo gatto principalmente con cibo secco, assicurati che abbiano libero accesso all’acqua – meglio se in un luogo lontano dal loro cibo, in quanto i gatti preferiscono che le loro fonti di cibo e di acqua siano separate. Una fontana può anche andare bene per incoraggiare il gatto a bere.

Cibo per cani

I cani sono onnivori come noi, e possono digerire una grande varietà di cibi; tuttavia, al contrario di noi umani, il loro sistema digerente è più adatto al consumo della carne, quindi traggono benefici da una dieta ricca di carne.

Piccola taglia

I cani di piccola taglia tendono ad avere un metabolismo più veloce di quelli più grande, quindi sono più adatti cibi più energetici. Molti produttori di cibo per cani hanno cibi specifici per loro, ma, se non sono disponibili, il cibo per cuccioli è una buona alternativa: forniscono molta energia, e i cibi secchi per cuccioli hanno dimensioni minori, che i cani di piccola taglia apprezzano.

Grande taglia

I cani di grande taglia maturano più tardi, e non raggiungono la dimensione massima prima dei 15-18 mesi, ma poi raggiungono la vecchiaia più velocemente, con la vita media di molte razze giganti che si aggira tra i 6 e i 7 anni. La maggior parte dei cibi per le taglie grandi contiene integratori come condroitina e glucosamina per aiutare i legamenti a sopportare il peso dei cani più grandi.

Cani anziani

Come noi, i cani adulti invecchiano, il loro metabolismo rallenta e hanno bisogno di meno energia dal cibo. Il cibo specifico per cani anziani contiene meno calorie, ma il normale cibo per cani adulti va anche bene, in quantità minori. Le diete per anziani, tuttavia, necessitano di integratori per aiutare con problemi comuni dei cani più vecchi, per esempio problemi ai legamenti.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.